vegetariano

Stile Vegano, vegetariano e onnivoro


vegetariani e vegani

Il termine “vegano” e “vegetariano” sono due termini che spesso vengono erroneamente confusi, pur non essendo sinonimi, e indicando due tipi di alimentazione simili, ma con qualche differenza importante da sottolineare.

Il Vegano o vegetaliano

vegano

La parola “vegano” è stato coniata per la prima volta nel 1944 da un certo Donald Watson, ed è stata formata prendendo la parola inglese “vegetarian” e tenendone solo gli estremi. La categoria dei vegani è composta da tutte quelle persone che non si nutrono per niente di alimenti di origine animale. La loro alimentazione è vegetariana in senso stretto, e cioè prevede solo l’assunzione di cibi di origine vegetale. Per capirsi, i vegani, a differenza dei vegetariani, non mangiano né latte né uova, né i prodotti derivati o che contengono questi due cibi. Occorre inoltre precisare che la scelta vegana non si limita a una presa di posizione in campo alimentare (come spesso accade nella scelta vegetariana). I vegani sono, più precisamente, coloro che non utilizzano nessun prodotto derivato dallo sfruttamento degli animali e che, per questa ragione, non vestono cuoio, lana, seta, pellicce e così via. Non utilizzano inoltre alcun prodotto cosmetico che sia testato su animali, e non partecipano agli spettacoli circensi o a sport come la caccia o l’ippica.

Il vegetariano 

vegetariano

Il termine “vegetariano” non esisteva prima dell’ottocento. In precedenza, ogni regime alimentare di questo tipo era chiamato “pitagorico” in onore del pioniere di questo tipo di alimentazione in occidente: il matematico Pitagora. In questa categoria sono inclusi tutti coloro che escludono dalla propria alimentazione la carne di tutti gli animali (di terra, di aria e d’acqua) senza però rinunciare a prodotti di derivazione animale come latte e uova. Il termine vegetariano è in questo caso piuttosto impreciso, perché identifica un gruppo di persone che sarebbe più rigoroso chiamare latto-ovo-vegetariane. !

Tipologie di vegetariano

  • I semi-vegetariani sono coloro che si nutrono di carne, pesce e volatili con una frequenza inferiore a una volta alla settimana. Essi  eliminano solo le carni rosse, ma non quelle bianche;
  • Ovo-vegetariani che eliminano tutti i tipi di alimenti animali tranne le uova;
  • Latteovegetariani che mangiano solo alimenti derivati da latte o suoi derivati per integrare la dieta;
  • Crudisti, che mangiano solo gli alimenti a crudo, preferibilmente biologici e non lavorati;
  • Fruttariani, che invece si nutrono solo di frutta;

Differenze evidenti

La differenza sostanziale in campo alimentare è quindi:

  • vegetariani non mangiano carne, né di animali che vivono sulla terra né in mare.
  • vegani rifiutano tutti i cibi di origine animale, compresi i loro derivati. 

Tra l’altro, sia i vegetariani che i vegani evitano anche di usare tutti i prodotti cosmetici o i capi d’abbigliamento che contengono ingredienti animali o che siano stati testati su di loro. I vegani non usano nemmeno la seta, i piumini d’oca o la lana.