vitamina c

La vitamina C


vitamina cCon il termine vitamina C si indica il sistema redox acido ascorbico acido deiroascobico. Questa vitamina svolge un ruolo fondamentale nella funzione immunitaria dell’organismo.

Che cos’è la vitamina C?

La vitamina C è una vitamina solubile in acqua. Con questo termine si indica il sistema redox acido ascorbico acido deiroascobico, un sistema ossidoriduttivo reversibile a forte azione antiossidante.

Quali sono le funzioni della vitamina C?

La vitamina C ha uno spettro d’azione molto ampio. Le sue principali funzioni sono:

  • biosintesi del collagene, degli acidi biliari e degli ormoni steroidei
  • sintesi di noradrenalina e carnitina
  • assorbimento intestinale del ferro
  • funzione immunitaria

In quali alimenti è contenuta?

La vitamina C mantiene le sue proprietà soprattutto con cibi crudi e freschi; si può trovare in:

  • agrumi
  • spinaci
  • verdure a foglie scure
  • frutta

Quali sono le conseguenze relative a squilibri di vitamina C nell’organismo?

Effetti collaterali dovuti a un eccesso di vitamina C sono molto rari poiché il corpo elimina con le urine le quantità in eccesso; tuttavia dosi elevate possono comportare disturbi allo stomaco e diarrea. Una carenza di vitamina C può provocare:

  • anemia
  • ecchimosi
  • gengivite
  • articolazioni gonfie
  • ridotta capacità di combattere le infezioni

Qual è il fabbisogno giornaliero di vitamina C?

Come per ogni vitamina, il fabbisogno giornaliero di vitamina C varia in base al sesso e all’età:

  • 40-50 mg per i neonati
  • 15-45 mg per i bambini
  • 65 mg per ragazze adolescenti
  • 75 mg per ragazzi adolescenti
  • 75 mg per donne adulte
  • 90 mg per uomini adulti

I fumatori, le persone soggette a fumo passivo e le donne in gravidanza devono aumentare la loro dose giornaliera di vitamina C.