malattie del sistema immunitario

Anergia


Anergia è un termine medico volto ad indicare uno stato di mancanza di risposta immunitaria.

Cause

Generalmente, l’anergia è causata da un’alterazione dell’immunità cellulo-mediata, dovuta all’intervento dei linfociti T, che ostacolano la difesa dell’organismo da agenti estranei.

 Linfociti T:

Sono i principali responsabili dell’immunità cellulo-mediata. Prendono il loro nome daltimo, organo in cui migrano allo stato di precursori indifferenziati, per uscirne come linfociti “naive” (vergini): maturi nella specificità del loro recettore dei linfociti T per il riconoscimento antigenico, ma senza aver ancora incontrato l’antigene. Quando questo viene presentato al linfocita naive da parte di una antigen presenting cell , nel contesto di una molecola MHC e di un’opportuna costimolazione, il linfocita T viene indotto a proliferare clonalmente, per poi maturare alla fase effettrice:

  • citotossica, per i linfociti CD8 che hanno riconosciuto l’antigene su un MHC di classe I;
  • helper (T helper 1 e 2) per i linfociti CD4 che hanno riconosciuto l’antigene su un MHC di classe II.