uva ursina

Arctostaphylos uva-ursi: “il benessere della donna”


uva ursina

Parte utilizzata: foglia.

Funzioni: Cistite, infezioni urinarie acute e croniche.

Queste foglie contengono una sostanza chiamata arbutoside che viene metabolizzata come idrochinone ed eliminata per via urinaria. Quest’ultima sostanza possiede notevoli proprietà antibatteriche contro Escherichia Coli, agente patogeno responsabile di numerose infezioni delle vie urinarie fra cui la cistite. L’ uva ursina è anche una fonte importante di tannini che posseggono virtù antinfiammatorie e diuretiche, partecipano all’ aumento di volume delle urine e all’eliminazione renale dell’urea. L’uva ursina permette quindi di curare efficacemente le cistiti e di prevenirne le recidive.