ematoma

Ematoma


Un ematoma è un accumulo di sangue al di fuori dei vasi sanguigni, generalmente causato da un trauma. Nella maggior parte dei casi l’ematoma può essere diagnosticato con un semplice esame fisico.

Cos’è

E’ una raccolta di sangue al di fuori di un vaso sanguigno.

Cause

La causa principale è il trauma. Altre condizioni che possono causare la formazione di un ematoma possono essere:

  • aneurisma
  • indebolimento delle pareti dei vasi sanguigni
  • assunzione di anticoagulanti
  • riduzione delle piastrine

Tipologie

Può essere distinto in base alla posizione in cui si verifica:

  • epidurale
  • subdurale
  • intracerebrale
  • del cuoio capelluto
  • dell’orecchio
  • del setto nasale
  • dovuto a lesioni ortopediche
  • dovuto a fratture pelviche
  • intramuscolare
  • subungueale
  • sottocutaneo (ecchimosi)
  • intra-addominale
  • durante il ciclo mestruale

Sintomi

I sintomi dipendono dalla posizione e dalla dimensione. In generale i sintomi includono:

  • irritazione
  • infiammazione
  • arrossamento
  • dolore
  • gonfiore

Come si diagnostica l’ematoma?

Se riguarda la pelle o i tessuti muscolari può essere diagnosticato con un semplice esame fisico. Se il paziente mostra una emorragia interna si può ricorrere a tecniche di imaging. Per valutare una frattura ossea si può, ad esempio, ricorrere ai raggi X, nel caso di trauma cranico alla TAC e per le donne in gravidanza all’ecografia.

Quali sono i trattamenti per l’ematoma?

Nei casi in cui riguarda la pelle o i tessuti muscolari sono sufficienti riposo e ghiaccio, per combattere il dolore si possono assumere degli antidolorifici. Se invece riguarda altri organi il trattamento dipende dagli organi interessati.

Quali sono le complicanze dell’ematoma?

Una complicazione comune è l’infezione poiché, non avendo apporto di sangue, è a rischio di colonizzazione batterica.