afta

Le afte: cosa sono?


15010

(Fonte immagine: http://www.cure-naturali.it/afta/3173)

Le afte sono piaghe o anomalie localizzate all’interno della bocca che possono avere diverse cause. Di solito, si tratta di ulcere aftose, (stomatite aftosa). Queste ulcere superficiali sono dolorose e spesso si verificano in soggetti sensibili nei periodi di stress, in corso di infezioni o in periodi di modifiche del sistema immunitario.

Quali sono le cause ?

Le cause principali sono generalmente assunzione di particolari farmaci che comportano carenze di alcune vitamine del gruppo B (1, 2, 6 e 12), di ferro, di acido folico e di zinco. Un’altra causa è la presenza di irritazioni, lesioni o infezioni di uno qualsiasi dei tessuti del cavo orale o il manifestarsi di malattie come morbo di Crohn, la sindrome di Behcet o lupus eritematoso sistemico.

Come si curano?

Di solito la lesione si risolve spontaneamente in pochi giorni e non viene consigliato alcun tipo di trattamento farmacologico. Per non aggravare la piaga orale, si consiglia di porre particolare attenzione alla pulizia dei denti. Per lenire l’eventuale dolore possono essere utilizzati farmaci ad azione topica come i colluttori. Nei casi di dolenzie particolarmente forti possono essere usati, con molta attenzione e moderazione, farmaci corticosteroidei.  Nei rarissimi casi in cui le afte sono molto numerose e di grandi dimensioni può rendersi necessario l’uso di farmaci ad attività immunomodulatrice.

Cosa mangiare per non peggiorare la situazione?

Innanzitutto sono da evitare cibi piccanti, alimenti duri e cibi contenenti conservanti ed additivi industriali. Sono consigliate verdure fresche (ricche di vitamine C ed E), aglio e cereali. Tra le bevande il the sia come infuso che sotto forma di impacchi locali.