malva sylvestris

Malva Sylvestris: il fiore espettorante


malva sylvestris

Parte utilizzata: fiori.

Funzione: Raucedine, bronchite, tosse, laringite.

Il suo nome deriva dal latino “mollire”, che vuol dire “ammorbidire”. Contiene mucillagini dalle proprietà espettoranti e antinfiammatorie. Appartiene alle sette specie espettoranti”, insieme a verbasco, altea, farfara, antennaria, viola e papavero, di cui vi parlerò nei prossimi giorni. E’ un emolliente delle vie respiratorie, combatte tosse e calma l’infiammazione dovuta alle bronchiti. Inoltre le sue mucillagini permettono di attenuare l’infiammazione del colon (colite), e hanno un leggero e benefico effetto lassativo in caso di stitichezza.