anestesia

Ci si può svegliare durante un’anestesia?


L’incubo di ogni paziente: è molto raro ma può accadere

anestesia_1512
 I risvegli involontari durante le operazioni chirurgiche non esistono solo nei film! La ricerca condotta dagli Istituti ospedalieri dell’Università di Oxford (Inghilterra) su oltre 3 milioni di pazienti, e pubblicata sulla rivista Anaesthesia, rivela che i risvegli intraoperatori sono meno frequenti del previsto: riguardano circa un paziente su 19.600 e non uno su 1.000 come sostenuto in precedenti studi. Gli episodi di awareness (anestesia cosciente), possono avvenire nei casi in cui non si sia somministrata al paziente la giusta dose di anestetico, soprattutto in interventi di emergenza o in traumatologia, o nei cesarei di emergenza, in cui un’eccessiva dose di anestetico potrebbe nuocere al nascituro. Nel caso di interventi con anestesia più lieve, come il parto cesareo, i risvegli salgono a un caso ogni 670.