Test cutaneo per allergie


Durante il test cutaneo per allergie, la pelle è esposta ai presunti allergeni e viene osservata per valutare i segni di una eventuale reazione allergica.

Foto illustrativa  su Pazienti

Che cos’è il test cutaneo per allergie?

Durante il test cutaneo per allergie, la pelle è esposta ai presunti allergeni e viene osservata per valutare i segni di una eventuale reazione allergica.

Perché si ricorre al test cutaneo per allergie?

Le informazioni ricavate dal test cutaneo per allergie possono aiutare il medico a sviluppare un piano di trattamento delle allergie che comprende gli allergeni da evitare, farmaci o immunoterapia. Il test cutaneo per allergie viene utilizzato per diagnosticare varie condizioni allergiche, tra cui:

  • febbre da fieno (rinite allergica)
  • asma allergica
  • dermatite (eczema)
  • allergie alimentari
  • allergia al veleno d’api
  • allergia al lattice
  • allergia alla penicillina

Il test cutaneo per allergie può essere utilizzato per le persone di tutte le età, compresi i lattanti. A volte, tuttavia, i test cutanei non sono raccomandati.

Quando il test cutaneo per allergie viene sconsigliato?

Il medico può sconsigliare il test cutaneo per allergie se:

  • si ha avuto una grave reazione allergica. Si può essere così sensibili a certe sostanze che anche le piccole quantità utilizzate nei test cutanei potrebbero innescare una reazione pericolosa per la vita (anafilassi)
  • si prendono farmaci che possono interferire con i risultati dei test (antistaminici, antidepressivi)
  • è presente una reazione cutanea diffusa. Se l’eczema grave o psoriasi colpisce vaste aree di pelle sulle braccia e sulla schiena (i siti di prova usuali) il test potrebbe non mostrare risultati chiari, quindi non essere efficace
  • sono presenti condizioni quali dermografismo, orticaria e mastocitosi cutanea, che possono causare risultati inattendibili

Quali sono i rischi del test cutaneo per allergie?

L’effetto collaterale più comune del test cutaneo per allergie è la comparsa di ponfi, piccoli segni sulla pelle leggermente gonfi, rossi, pruriginosi. Di solito scompaiono in poche ore, anche se possono persistere per un giorno o due. Una crema al cortisone leggera può contribuire ad alleviare il prurito e arrossamento.Raramente, il test cutaneo per allergie può produrre una grave reazione allergica immediata, quindi è importante che sia eseguito in un ufficio in cui le apparecchiature di emergenza del caso e farmaci sono disponibili.