Polisonnografia


La polisonnografia è un metodo per registrare i parametri fisiologici durante la notte.

fig_3_nuove

Che cosa è la polisonnografia?

La polisonnografia è un metodo per registrare i parametri fisiologici durante la notte. La polisonnografia permette di individuare le apnee notturne.

Come viene svolta la polisonnografia?

La polisonnografia può essere svolta in ospedale o a casa propria. Vengono disposti dei sensori su tutto il corpo del paziente al fine di registrare valori di tipo:

  • neurologico
  • cardiorespiratorio
  • posizionale

Polisonnografia notturna con sistema portatile

Attraverso la polisonnografia notturna portatile è possibile la registrazione dei seguenti parametri:

  • elettroencefalogramma
  • elettrooculogramma
  • elettromiografia sottomentoniero
  • rumore respiratorio
  • flusso aereo oro-nasale
  • movimenti respiratori toracici ed addominali
  • elettrocardiogramma
  • ossimetria
  • posizione corporea

Polisonnografia notturna in laboratorio

L’esame si svolge in un laboratorio del sonno. Il paziente dorme in una stanza da solo, mentre il sistema di registrazione va collocato in una stanza attigua.

Quando è consigliabile effettuare la polisonnografia?

E consigliabile effettuare la polisonnografia quando si è soggetti predisposti a russare, poiché molto spesso si può sviluppare la sindrome delle apnee ostruttive del sonno, cioè quando si verifica l’arresto del respiro per più di 10 secondi. L’esame non comporta particolari effetti collaterali.